Piatek, futuro in Premier? Quattro squadre su di lui, il Milan apre alla cessione

Piatek non è incedibile: sembra incredibile dopo che l’anno scorso il Milan ha speso 35 milioni di Euro per l’attaccante polacco. Ma è così: il rendimento decisamente al di sotto delle aspettative di questa stagione ha messo il giocatore, di fatto sul mercato. Le 4 reti segnate finora sono troppo poche, e l’arrivo di Ibrahimovic ha aperto le porte a una concorrenza che il polacco potrebbe soffrire. Anche perché Ibra sembra avere già preso sotto la sua ala protettrice Rafael Leao, che ha ricambiato sui social l’abbraccio ricevuto in campo.

L’interesse per il giocatore di alcune squadre resta vivo, anche se le richieste economiche del Milan stanno allontanando i club italiani e avvicinando un futuro in Premier per il giocatore. In Italia Piatek aveva l’interesse della Fiorentina, che sta però chiudendo per Cutrone. Troppi i soldi chiesti dal Milan per il cartellino del giocatore, e affare ingestibile per i viola sia nell’immediato che con una formula in prestito e obbligo di riscatto.

Così l’attaccante potrebbe finire all’Aston Villa, al West Ham o al Newcastle: in particolare quest’ultima squadra è alla ricerca di una prima punta capace di capitalizzare la buona mole di gioco di squadra frustrata finora dal flop di Joelinton. C’è poi la BundesLiga: Piatek piace al Bayer Leverkusen che avrebbe fatto più di un pensiero su di lui. Ma la notizia resta che il Milan è disposto ad ascoltare offerte congrue per il giocatore e potrebbe aprire alla cessione già durante la sessione di gennaio.

L’articolo Piatek, futuro in Premier? Quattro squadre su di lui, il Milan apre alla cessione proviene da Calcio News Web.