Dimagrire con la curcuma è possibile? Ecco cosa dovresti fare

La curcuma, è una spezia che negli ultimi anni è diventata sempre più famosa. C’è chi la definisce anche “Zafferano delle Indie” a causa del suo colore. La curcuma in passato non era molto conosciuta come spezia, tuttavia, oggi, è molto utilizzata per le sue numerose proprietà benefiche. In commercio di solito, la si può comprare come polvere con una colorazione gialla. Il suo colore giallo è causato dall’elevata presenza di particolari sostanze chiamate curcuminoidi, dei pigmenti che causano proprio quel colore inconfondibile. All’interno della curcuma è presente anche la curcumina, una sostanza che ha un elevato potere antiossidante in grado di prevenire lo sviluppo dei radicali liberi e mantenere la pelle giovane, sana ed elastica. Ma la curcuma fa dimagrire? All’interno di questo articolo risponderemo a questa e altre domande.

Proprietà benefiche della curcuma

La curcuma è una spezia ricca di vitamine, specie quelle appartenenti al gruppo B e anche le vitamine C, E e K e diversi sali minerali. Oltretutto apporta tantissime proprietà benefiche al nostro corpo:

  • Aiuta a bruciare i grassi: grazie alla presenza della curcumina che va ad agire direttamente sulle cellule adipose stimolando, così, l’organismo a bruciare più velocemente i grassi accumulati.
  • Supporta il fegato: facilita la depurazione, facilitando l’eliminazione delle tossine accumulatesi nell’organismo. Una delle tante funzioni del fegato riguarda la metabolizzazione dei grassi introdotti durante l’alimentazione.
  • Favorisce la digestione e previene il gonfiore addominale: in questo modo si evitano le fermentazioni nell’intestino e si previene la sensazione di gonfiore addominale.
  • Evita i picchi glicemici e il senso di fame: Ebbene si, la risposta alla domanda iniziale è che la curcuma fa dimagrire poiché stimola il senso di sazietà e di conseguenza mangiamo di meno. In più non genera picchi glicemici e quindi è adatta a chi soffre di diabete.
  • Azione antinfiammatoria: riesce a prevenire e curare le infiammazioni dell’organismo, come ad esempio quelle del sistema digerente e anche delle vie urinarie.
  • Aiuta ad eliminare i liquidi in eccesso: la curcuma agevola il drenaggio, quindi le tossine e le scorie accumulate saranno eliminate più facilmente. Utile anche per ridurre la cellulite.

Usare la curcuma in cucina

In cucina, la curcuma, può essere utilizzata durante la preparazione di diverse ricette come nelle zuppe, nelle salse, o per la preparazione del Golden Milk oppure può essere utilizzata per la preparazione di tisane e infusi. Può anche essere preparato in casa l’olio di curcuma, composto da olio extra vergine di oliva e curcuma, messo a macerare per una settimana, e giornalmente mescolato.

Quantità raccomandate

Non si dovrebbero mai eccedere le dosi assunte di curcuma. Poiché tutti gli alimenti, anche se sani, possono causare delle controindicazioni. Per usufruire dell’effetto dimagrante della curcuma si dovrebbero ingerire non più di 400 mg due volte al giorno, per un massimo di 4 settimane.

Controindicazioni

E’ fondamentale seguire il parere del proprio medico o nutrizionista prima di introdurre dosi giornaliere di curcuma nella vostra dieta. Se non avete mai mangiato la curcuma, bisogna fare attenzione perché può accedere di sviluppare delle reazioni allergiche.