Gli hamburger si possono fare al forno? Ecco come verrebbero…

L’hamburger è un secondo di carne famoso in tutto il mondo. Le sue origini sono molto antiche, circa il 1800, ma anche sconosciute, c’è chi pensa che una delle sue prime versioni possa risalire al panino con carne trita che veniva servito sulle navi dei migranti in viaggio per l’America, altri ritengono che provenga dall’hamburg steak, portata oltreoceano dei marinari di Amburgo. Quasi sempre gli hamburger vengono preparati sulla griglia o, al massimo, in padella, tuttavia gli hamburger si possono preparare anche al forno ottenendo comunque degli ottimi risultati. Oltretutto se preparati nel modo giusto risulteranno anche gustosi assolutamente non secchi. All’interno di questo articolo vi spiegheremo alcuni trucchi per preparare al meglio degli hamburger al forno.

Tipologia di carne

Gli hamburger possono essere preparati con qualsiasi tipo di carne, tuttavia, variando il taglio e la tipologia di carne, si otterranno anche risultati differenti. Scegliere il giusto taglio di carne è fondamentale. Un fattore fondamentale è la percentuale di grasso presente nella carne poiché contribuirà a donare sapore e succosità al nostro hamburger. La percentuale di grasso ideale è compresa tra il 20% e il 30%. Un altro aspetto importante è il taglio di carne, i migliori sono: il reale, la punta di petto, la polpa di pancia o anche un mix di tutti e tre. L’ideale sarebbe chiedere al macellaio di tritare la carne sul momento.

Non fare attaccare gli hamburger alla teglia

Spesso, nelle cotture al forno, accade che la carne si attacchi al fondo della teglia, anche se  antiaderente. Per evitare che questo accada, dovrete spennellate leggermente gli hamburger con dell’olio prima di metterli al forno e foderate la teglia con della carta da forno che avrete prima bagnato e strizzato per evitare che bruci durante la cottura. Rispettando queste semplici regole non avrete nessun problema, e sarà anche più semplice rigirare i vostri hamburger.

Non far seccare gli hamburger al forno

Spesso quando si prepara della carne al forno, il risultato lascia un po’ a desiderare perché si rischia di ottenere una pietanza troppo asciutta. Tuttavia, se si seguono dei semplicissimi accorgimenti, riusciremo ad ottenere degli hamburger morbidi e molto succosi.

  • Durante la cottura non schiacciateli mai e non bucateli con la forchetta, altrimenti perderebbero tutti i succhi al loro interno.
  • Per essere ancora più sicuri che i succhi non evaporino, coprite i vostri hamburger con un foglio di alluminio, che creerà intorno ad essi una barriera protettiva.
  • Non cuoceteli troppo: basteranno 10 minuti per parte a 180 gradi.

Rendere gli hamburger al forno più saporiti

Se volete preparare degli hamburger al forno davvero succulenti, provate ad aggiungere anche altri ingredienti come delle patate o delle cipolle: Tagliate le patate e le cipolle a fettine molto sottili (altrimenti in forno cuocerebbero troppo lentamente, conditele con olio e sale ed infine mettetele sopra gli hamburger ed infornate il tutto. Il mix di patate e cipolle, durante la cottura, andrà ad insaporire gli hamburger, e li renderà ancora più morbidi e gustosi.