Animali da non tenere in casa: ecco i più pericolosi

Dagli animali più comuni a quelli insoliti: sono molti gli animali domestici e anche esotici legali in Italia da tenere in casa senza problemi e in sicurezza. 

Ma non tutte le specie di animali possono essere tenute in casa come animali da compagnia. Alcune sono vietate da leggi nazionali o internazionali. Tenere in casa specie di animali vietati è un rischio che può costare sanzioni molto severe. Ecco l’elenco dei più pericolosi

Le specie di animali vietate e quelle concesse sono contenute dalla Convenzione di Washington sul commercio internazionale delle specie di fauna e flora minacciate di estinzione (Cites) entrata in vigore in Italia dal 1980. La violazione di questa legge prevede anche l’arresto fino a 3 anni e multe fino a 150mila euro, nella peggiore delle ipotesi.

In Italia la legge n.150 del 7 febbraio 1992 vieta espressamente la detenzione di animali pericolosi. E il Decreto del Ministero dell’Ambiente del 19 Aprile 1996 specifica quali sono gli animali che possono costituire pericolo per la salute e l’incolumità pubblica e di cui è proibita la detenzione

Gli animali più pericolosi da tenere in casa

Senza dubbio tra gli animali più pericolosi ci sono i serpenti velenosi. In Italia è proibito allevare e tenere in casa serpenti velenosi. Mentre sono consentite altre specie come boa o pitoni appartenenti alla famiglia dei boidi, non velenosi, anche se lo stesso molto pericolosi.

Tra i più pericolosi inoltre e di cui ne è vietata la detenzione, sono tutte le specie di animali appartenenti alla Famiglia Falidae: leoni, tigri, pantere, ecc..  I felini selvatici si adattano difficilmente allo stile di vita umano, per quanto ben addestrati possano essere. 

Ad alcune persone potrebbe sembrare una buona idea anche adottare un orso. Probabilmente spinti dalla curiosità che viene guardando i video incredibili in cui si vedono persone che sono riuscite ad addomesticare orsi e convivere con loro.
Ricordiamo che si tratta di un animale selvatico, con una grande forza e dentatura ponderosa. Nonostante la loro innegabile bellezza, è quindi considerato pericoloso adottare un orso come animale domestico!

Molti animali sono considerati pericolosi non a causa della loro natura, ma perchè ritrovandosi a vivere in un ambiente diverso dal loro habitat naturale, maturano insicurezza, stress e paura potendo quindi sviluppare comportamenti aggressivi. Anche quando si tratta di specie di animali amichevoli come le scimmie titi.

Sono considerati animali pericolosi e che possono costituire pericolo per la salute e l’incolumità pubblica e che quindi ne è proibita la detenzione, anche i canguri, lupi, volpi, sciacalli e coyote.

Anche per quanto riguarda l’elefante, non bisogna lasciarsi ingannare dalla sua aria apparentemente docile. L’elefante, soprattutto quello africano, è il più grande mammifero del mondo e considerato anche il più intelligente. Se attacca l’uomo è solo per difesa del territorio e della sua famiglia, ma lo scontro non lascerebbe scampo.

Ricordiamo che adottare un animale in modo illegale  sottopone questi animali a condizioni di vita crudeli. Perciò, il miglior consiglio che possiamo offrire è quello di non allevare animali pericolosi come animali domestici. È sempre meglio tenere in casa specie che possano godere della nostra compagnia.