I cani vedono i fantasmi? Ecco la verità

Da sempre siamo a conoscenza che gli animali sono in possesso di un sesto senso, che permetterebbe loro di vedere entità e presenze che all’occhio umano non risultano essere visibili.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
LovePet Dent, l'igiene orale di cane e gatto adesso è semplice e sicura

Questo argomento che a primo impatto può inquietare e far tremare le persone più sensibili, risulta essere indice di grande curiosità, in quanto tutti sono attirati in maniera più o meno evidente da questo mondo esoterico, e tutti almeno una volta nella vita si sono chiesti se i cani siano in grado di poter vedere i fantasmi.

Spesso è possibile vedere il nostro amico a quattro zampe, fissare insistentemente il nulla e ringhiare in maniera del tutto immotivata nel vuoto.

A detta degli esperti ciò si verificherebbe poiché essi sono sensibili alle presenze di un determinato posto, e secondo quanto dichiarato dalla scienza ciò accade perché i cani sono in grado di vedere i fantasmi.

Cani, La possibilità di vedere i fantasmi

Secondo degli articoli recenti, i cani hanno dei sensi molto più sviluppati dei nostri, e soprattutto l’olfatto e l’ udito riescono a captare degli odori e dei suoni che l’occhio umano non è in grado di percepire.

Anche i loro occhi presentano delle strutture che riescono a cogliere delle ombre che noi non riusciamo a vedere, e secondo quanto emerso dai loro comportamenti, essi reagiscono a questi fenomeni attraverso degli atteggiamenti di allerta e circospezione, poiché si trovano incerti sulla situazione che si presenta loro.

Il cane e le allucinazioni

Detto questo, è impossibile stabilire in maniera assolutamente veritiera se il cane sia in grado di vedere o no i fantasmi, ma sappiamo per certo che i loro comportamenti possono essere ricondotti a delle allucinazioni, per cui a loro sembra di vedere e di captare qualcosa che in realtà non esiste.

L’allucinazione è un fenomeno che colpisce anche l’essere umano, e a tal proposito esistono dei cani che vengono addestrati in modo da aiutare le persone non vedenti oppure quelle che soffrono di allucinazioni.

Tramite questo servizio, noto come service dogs, si può prevenire e gestire la situazione, in quanto qualora si verificasse una situazione in cui la persona si senta in pericolo, basterà dare un comando al cane, il quale agirebbe controllando la situazione e adottando un comportamento in grado di annientare ogni tipo di minaccia, rassicurando chiunque lo circonda.

L’esperimento di Robert Morris

Lo psicologo Robert Morrisha eseguito un esperimento al fine di dimostrare la presenza di spiriti e presenze, in quanto è molto forbito nel contesto dei fenomeni paranormali.

Quest’ esperimento è avvenuto all’interno di una camera di una casa in Kentucky,dovesono morte delle persone in maniera violenta, e all’interno di questa stanza sono stati collocati un cane, un gatto, un serpente a sonagli ed un topo, e ciò al fine di vedere le reazioni che il singolo animale avrebbe avuto in questo contesto.

Il gatto che entrò nella camera con il suo padrone dopo un po’ di tempo divenne aggressivo e scappò via. Il serpente a sonagli si mise in una posizione di attacco come se dovesse affrontare qualcosa, mentre il topo non ebbe nessuna reazione. Il cane dopo pochi metri rizzò il pelo ed iniziò a ringhiare rifiutandosi di entrare nuovamente nella stanza.

L’esperimento venne poi ripetuto in una stanza dove non era morto nessuno, ed in quel caso nessuno dei quattro animali ebbe reazioni particolari.