L’acqua frizzante fa bene o fa male alla glicemia alta? Ecco la verità

L’acqua frizzante è l’acqua naturale che contiene anidride carbonica. Per legge, l’acqua gassata deve contenere anidride carbonica ottenuta dalla sua fonte riciclata. L’eventuale anidride carbonica persa durante la conversione può essere reintegrata dal produttore.

Ci è stato insegnato che l’acqua frizzante faccia ingrassare, abbia più calorie dell’acqua naturale e possa danneggiare i denti anche a lungo termine. Questi sono tutti falsi miti. L’acqua frizzante è un’acqua dissetante, ricca di sostanze nutritive che è spesso associata a stereotipi negativi che non hanno basi scientifiche. Molte persone credono che le cosiddette “bollicine” possano causare problemi digestivi e disagio fisico. Non c’è niente di più falso di questo! Nessuna ricerca supporta questa teoria, anzi, nonostante i sondaggi che confermino la predilezione degli italiani per l’acqua minerale frizzante (secondo un’indagine Quaeris sul 16% degli acquirenti di acqua in bottiglia), gli esperti di nutrizione consigliano sempre di più di bere sia acqua naturale che gassata.

Oltre ad essere una bevanda particolarmente idratante e gustosa, l’acqua minerale gassata ha diversi benefici, soprattutto durante i pasti:

Aiuta la digestione: l’acqua frizzante facilita il lavoro dei succhi gastrici e facilita la digestione. È particolarmente indicata per le persone con digestione lenta per l’apporto di anidride carbonica e pH leggermente acido;
Aiuta a perdere peso: se bevi acqua frizzante durante un pasto, ti sentirai più sazio, quindi tendi a mangiare di meno. Per questo motivo è consigliato a chi segue una dieta rigorosa e dimagrante;

Vantaggi dell’acqua frizzante

L’acqua gassata è spesso ricca di minerali, tra cui calcio, magnesio e sodio. L’acqua gassata è l’acqua a cui è stata aggiunta anidride carbonica per creare bolle. La ricerca mostra che l’acqua frizzante ha alcuni benefici per la salute. Grazie ad essa, infatti, puoi dire addio per sempre al diabete e ai problemi di stress, poiché questa acqua ti aiuta a sentirti meglio e a digerire più velocemente.

Digerisci meglio con l’acqua frizzante e scoprirai che il tuo corpo ti ringrazierà.

Gli svantaggi dell’acqua gassata

Ovviamente, l’acqua frizzante ha anche degli aspetti negativi, in quanto provoca la perdita di calcio nelle ossa, un problema che la maggior parte dei medici sottolinea, e può anche causare un gonfiore eccessivo. Il consumo eccessivo di acqua gassata può danneggiare fegato e reni.

Tuttavia, non devi avere paura dell’acqua frizzante, bevila nel modo giusto per ottenere ogni tipo di beneficio.

Acqua gassata e gusto

Come l’acqua minerale e l’acqua potabile, l’acqua gassata non ha calorie. Le bollicine, oltre alle proprietà sensoriali più o meno gradevoli, stimolano i recettori del gusto al punto da anestetizzarli, apportando maggiore freschezza al palato. Ecco perché molte persone credono che l’acqua frizzante disseti più dell’acqua naturale, anche se in realtà l’effetto è solo temporaneo.

Acqua gassata ed equilibrio acido/base

Alcuni personal trainer preferiscono evitare l’acqua minerale gassata a causa della sua acidità, in quanto nell’ambiente dietetico occidentale, spesso ricco di “alimenti acidi”, favorisce la perdita di minerali e la comparsa di osteoporosi, carie dentali, debolezza e malessere generalizzato. Tuttavia,  sono tutte ipotesi infondate e a tal proposito vi ricordiamo che un organismo sano è sempre pienamente in grado di mantenere un livello di pH fisiologico, garantendo così uno stato di salute generale.